La storia di Hannah

“Senza World Vision non avrei mai potuto avere un obiettivo da raggiungere. Io voglio diventare una giornalista. Questo sogno è per ora il più grande del mondo intero e semplice come il sorriso di un bambino”.

Mi chiamo Hannah, ho 14 anni e mi piace giocare a pallavolo con i miei amici. Vivo in Ghana e partecipo al programma di sostegno a distanza di World VisionAiuto gli operatori di World Vision nell’importante compito di formare le persone sui temi dell’HIV e dell’AIDS. Mia madre mi ha incoraggiato a far parte del gruppo. Ha detto che era un bene che io conoscessi i miei diritti e le mie responsabilità.

 

Prima dell’arrivo di World Vision avevamo problemi con l’acqua, dovevamo camminare anche tre ore per andare a prenderla. Tempo di arrivare a casa, aiutare con le faccende domestiche e tornare a scuola, era già tardi e si perdevano gran parte delle lezioni. Ma World Vision ci ha aiutato costruendo dei pozzi, così ora possiamo andare a prendere l’acqua e aiutare in casa senza fare tardi a scuola.

 

World Vision ha anche costruito un bagno per la nostra igiene personale. Siamo stati vaccinati contro il morbillo, che può causare la perdita della vista nei bambini.

Hannah

Vaccini

Bambini in Ghana

.

Vaccini

Hannah

Bambini in Ghana

.

Bambini in Ghana

Hannah

Vaccini

.