Emergenza ambientale in Swaziland

In Swaziland, nell’area di Ekukhanyeni, World Vision ha affrontato nell’ultimo anno l’emergenza ambientale causata dal disboscamento e dalla conseguente erosione del suolo.

Nell’area di Ekukhanyeni in Swaziland, abbiamo formato 50 responsabili delle comunità sulla gestione e l’uso corretto del suolo, e abbiamo affiancato il Ministero dell’Agricoltura per piantare 200 alberi della gomma. Inoltre, tutte le comunità di Ekukhanyeni hanno ricevuto formazione sulla prevenzione dei disastri naturali, che colpiscono il paese a causa dei cambiamenti climatici. Il suolo del paese è infatti degradato e anche in seguito alle forti piogge causa fenomeni importanti di erosione del suolo (profondi smottamenti chiamati "donga"). 

 

Per migliorare il reddito degli abitanti dell’area, sono stati creati 28 Gruppi di Risparmio, di cui hanno beneficiato 722 famiglie; mentre 16 Gruppi di Produttori hanno partecipato a corsi per sviluppare le competenze imprenditoriali dei loro membri.

 

Le poche strutture scolastiche di Ekukhanyeni spesso sono inadeguate, carenti di materiale didattico e attrezzature varie. Con l’obiettivo di migliorare l’istruzione dei bambini in età scolare, World Vision ha svolto corsi di formazione per 39 insegnanti e ha distribuito libri e materiale didattico in 9 scuole.

 

Per ampliare le competenze dei bambini e dei ragazzi, abbiamo poi implementato un programma di informatica, materia necessaria per un bambino al fine di poter accedere all'istruzione secondaria, formando 22 insegnanti e consegnando 75 computer alle scuole primarie di Nkiliji e New Mbuluzi. Ai corsi hanno partecipato quasi 1.000 bambini e ragazzi.

 

ADOTTA A DISTANZA UN BAMBINO IN SWAZILAND

 

Pubblicato il 6 dicembre 2016