Muktagacha Sud in Bangladesh

Il livello di malnutrizione in Bangladesh resta uno dei più elevati tra i paesi in via di sviluppo. Il 50% dei bambini tra i 6 mesi e i 6 anni è sottopeso o ha problemi di crescita. Gli obiettivi che World Vision sta perseguendo nell'area di Muktagacha Sud sono:

 

salute dei bambini Salute


Il tasso di mortalità alla nascita è del 5,7%, mentre il 19% dei bambini nascono affetti da patologie. Le strutture sanitarie sono carenti: l’intera area è dotata di un solo ospedale, quattro ambulatori medici e cinque centri di assistenza per le donne. Per migliorare la condizione sanitaria dei bambini:

• creaiamo nuove strutture sanitarie;

• forniamo alla popolazione le cure mediche necessarie;

• dotaiamo la comunità di servizi igienici;

• creiamo una maggiore consapevolezza sui rischi dell’HIV/AIDS.

 

acqua potabile Accesso all’acqua


Il 75% delle abitazioni attinge acqua dai pozzi, ma la presenza di elevate concentrazioni di arsenico nelle falde acquifere costituisce una grave minaccia per la salute. La mancanza di acqua potabile e di servizi igienici (nel 49% delle abitazioni) provoca gastroenteriti, tifo e colera. Quali sono le nostre attività:

• costruiamo nuovi pozzi per l’approvvigionamento idrico;

monitoriamo la contaminazione da arsenico.

 

scuola per i bambini Istruzione


Le strutture scolastiche sono inadeguate e carenti. Il tasso di alfabetizzazione al di sopra dei 7 anni è del 33%. Molti bambini non vanno a scuola perché le loro famiglie sono troppo povere o non ritengono importante l’istruzione. I nostri obiettivi per migliorare la qualità dell'istruzione e la frequentazione della scuola da parte dei bambini:

• costruiamo e ristrutturiamo gli edifici scolastici;

• organizziamo corsi di formazione per gli insegnanti;

• forniamo materiale didattico alle scuole e ai bambini;

• aumentiamo la consapevolezza dei genitori sull’importanza dell’istruzione.

 

micro-credito Reddito


Il reddito annuale medio per famiglia nell’area è di 102 dollari (circa 77 euro), non sufficiente a garantire la sicurezza alimentare per il 35% della popolazione. I contadini e i “senza terra” devono far fronte alla carenza di cibo dovuta alla scarsa produttività agraria. All'interno del nostro progetto:

• forniamo corsi di formazione per gli agricoltori e creiamo le necessarie infrastrutture per la commercializzazione dei prodotti agricoli;

• favoriamo la coltivazione di orti domestici, per l'autosostentamento delle famiglie;

• promuoviamo la pescicoltura con tecniche moderne;

• favoriamo l’allevamento di bestiame, la diversificazione dei raccolti e l’irrigazione;

• forniamo facilitazioni per il credito.

 

sfruttamento donne e bambini Sviluppo sociale


I matrimoni precoci e combinati, il lavoro minorile, la discriminazione sessuale, la violenza e lo sfruttamento delle donne e dei bambini, i conflitti per il possesso della terra rappresentano i principali problemi sociali in quest’area. Per alleviare questi problemi, ci proponiamo di:

• dare vita a piani di emergenza per far fronte a calamità naturali;

• creare opportunità di lavoro per i giovani;

• avviare programmi per una maggiore consapevolezza dei cittadini sui loro diritti civili (in modo particolare per le donne vittime di abusi e violenze).

 

Adottare un bambino asiatico a distanza