Un quiz per combattere la malaria

Nonostante i progressi raggiunti ad oggi, la malaria continua a diffondersi e a mietere vittime nel mondo, soprattutto in Africa e nelle regioni sud-est asiatico. La Bill & Melinda Gates Foundation lancia un quiz online per sensibilizzare le persone sul tema e per ogni risposta donerà una zanzariera a World Vision.

La malaria è la seconda malattia infettiva al mondo per mortalità, soprattutto nel continente africano e sud-est asiatico. Nonostante nel 2016 la malaria abbia ucciso 429.000 persone, rispetto al 2000 si è registrata d’altra parte una riduzione del 50% dei casi di infezione. Il successo ottenuto è il risultato dell’impegno e della cooperazione dei paesi del mondo, che hanno incrementato i finanziamenti per la prevenzione e cura della malattia.

 

Bill Gates, fondatore di Microsoft, attraverso la Bill & Melinda Gates Foundation, ha lanciato la “Mosquito Wars”, una campagna per coinvolgere le persone del mondo sul problema della diffusione, prevenzione e cura della malaria. Per ogni utente che parteciperà a un semplice quiz online, donerà una zanzariera, che World Vision distribuirà nei villaggi dove sono attivi i progetti di sviluppo. Grazie all’iniziativa della Bill Gates Foundation sono già state donate 100.000 zanzariere da letto, che World Vision ha distribuito in diversi villaggi in Mozambico. Queste zanzariere sono intrise di una sostanza insetticida, il cui effetto permane nell’arco di tre anni, e possono essere lavate, ottenendo così anche il miglioramento dell’igiene. Negli ultimi anni, infatti, la zanzara portatrice della malaria ha dimostrato una capacità di resistenza agli insetticidi utilizzati, richiedendo di conseguenza un adeguamento continuo e un’evoluzione dei prodotti insetticidi.

 

World Vision combatte contro la malaria nei paesi dove la malattia è più diffusa. Dal 2011, grazie alla collaborazione con il Fondo Mondiale per la Lotta contro l'AIDS, la Tubercolosi e la Malaria, abbiamo distribuito oltre 13 milioni di zanzariere.

 

PARTECIPA AL QUIZ E DONA UNA ZANZARIERA 

 

Pubblicato il 5 ottobre 2017