Istruzione, diritto o privilegio?

Avere accesso all’educazione primaria significa molto di più che imparare a leggere, scrivere e far di conto: le nuove generazioni costituiscono la migliore speranza di spezzare la catena che lega ignoranza, miseria, sfruttamento e sottosviluppo

World Vision raggiunge 8 milioni di bambini in 60 paesi con i programmi per l'istruzione.

 

 

Nel mondo 57 milioni di bambini in età scolastica sono esclusi dal diritto all’istruzione; il 70% di loro vive nell’Africa sub-sahariana e nell’Asia meridionale e occidentale. Altri 130 milioni invece hanno l’opportunità di frequentare la scuola, ma non riescono ad acquisire adeguate competenze di base come lettura, scrittura e matematica. Inoltre, a livello globale le bambine rappresentano il 57% degli esclusi e, in alcune aree superano il 60%, come in Asia meridionale e occidentale. Sostenendo i programmi per l'istruzione di World Vision, puoi aiutare un bambino a frequentare la scuola e avere un'educazione per sperare in un futuro migliore.

 

 L’istruzione è un diritto di tutti e ha un potere immenso di trasformazione e può fare la differenza nella lotta contro la povertà e nella rivendicazione dei diritti negati. Con questa convinzione World Vision lavora per abbattere le barriere di accesso all’istruzione e collabora con i governi e le comunità locali per migliorare la qualità dell’educazione scolastica, oltre a sensibilizzare le famiglie sull’importanza dell’istruzione per le generazioni future.

 

Munakan, 14 anni, Ghana

Munakan vive in Ghana e sogna di diventare medico

"World Vision ci ha parlato molto dell'educazione e di quanto sia importante. Ci ha fornito il materiale che possiamo usare per studiare. Il sostegno a distanza mi ha reso più forte perché mi ha permesso di avere un livello di educazione più alto"

 

 

Quando i bambini sono esclusi dal diritto all’istruzione, sono esposti maggiormente al rischio di lavoro minorile, sfruttamento sessuale e matrimoni precoci. World Vision è in prima linea nella lotta alla violenza minorile e anche per questo promuoviamo programmi di protezione e tutela dell’infanzia, il miglioramento delle infrastrutture scolastiche e degli standard di insegnamento – attraverso la distribuzione di materiale didattico e la formazione degli insegnanti -, l’accesso alla scuola.

 

Nel 2017 abbiamo distribuito oltre 3.000 biciclette ai bambini di Kassena Nankana in Ghana.

 

Nei paesi in via di sviluppo, in particolare nelle aree rurali, la barriera più grande per l'istruzione è la distanza tra casa e scuola. Questo comporta un basso tasso di frequenza scolastica e un alto tasso di abbandono, con conseguenze irreversibili sul futuro di tanti bambini. Ad esempio, a Kassena Nankana in Ghana il 35% dei bambini deve percorrere ogni mattina a piedi una distanza tra i 3 e i 7km per recarsi a scuola. Per incrementare la frequenza scolastica, in collaborazione con World Bicycle Relief, World Vision sta distribuendo biciclette ai bambini e alle famiglie più bisognose.

 

SCOPRI IL PROGETTO BICI PER L’ISTRUZIONE